Precedente Successivo

Cosa sognano di fare da grandi i bambini di oggi?

di Redazione 19 Aprile 2023 • 5 minuti

Condividi articolo:

Da cantanti ad astronauti, da ingegneri a veterinari. Si sa, i bambini non possono fare a meno di sognare in grande. Ma nel 2023, cosa desiderano fare da adulti? Ecco le nuove risposte alla vecchia domanda: “Che lavoro vuoi fare da grande?”

Ricordi come ci si sentiva quando da bambini le possibilità erano infinite e si poteva sognare di diventare chi volevi? Quando non importava se le probabilità di realizzare quei sogni erano alte, perché tutto a quell’età sembrava possibile. Dai lavori più tradizionali come il dottore o l’avvocato, a quelli più insoliti come l’astronauta o l’artista circense. L’immaginazione non aveva limiti, così come le aspirazioni.

Ma al giorno d'oggi, con la società che continua ad evolversi e cambiare, i bambini aspirano ancora a carriere come queste? Con l'avvento della rivoluzione tecnologica e digitale, le risposte stanno cambiando.

Al giorno d'oggi tantissimi giovani sognano di diventare influencer. È sufficiente parlare con un gruppo di ragazzini per rendersi conto dell'esistenza di questo trend. Un trend che, per certi versi, ricorda quello che si riscontrava anni fa, quando tutti sognavano di diventare calciatori, attori o veline

Luca Botturi, professore in Media in educazione

Lavoro dei sogni e nuove tendenze: meno ingegneri, più YouTuber

Non troppo tempo fa, si dava per scontato che un lavoro "per la vita" fosse la scelta più saggia. Si sceglieva il settore, il percorso di studi che offriva più opportunità e si trovava un lavoro stabile in cui restare fino alla pensione. Ma i tempi sono cambiati e oggi non ci si accontenta più di quest'approccio tradizionale alla carriera.

Infatti, la ricerca di Remitly sui lavori dei sogni, condotta analizzando il numero di ricerche effettuate su Google su "Come diventare...qualcuno", ha evidenziato proprio come i giovani in tutto il mondo siano orientati verso quelle professioni che permettono di dare spazio e coltivare le proprie passioni.

Stando ai dati raccolti, non saranno molti gli ingegneri o gli avvocati del futuro. Infatti, la maggior parte degli intervistati vuole intraprendere percorsi professionali meno “convenzionali”. Non mancano aspiranti YouTuber, influencer, blogger e DJ, occupazioni che per le vecchie generazioni non erano nemmeno delle opzioni. Ma fra i più gettonati continuiamo a trovare anche quei lavori che hanno fatto sognare i bambini di qualsiasi generazione, come il pilota, lo scrittore, il ballerino e l’attore. Ma cosa hanno in comune tutti questi lavori? La popolarità. «Ho la sensazione che siamo sempre stati affascinati da mestieri che portano fama e ricchezza. Nessuno vuole fare un mestiere che non viene riconosciuto o che è pagato male. Penso però che negli ultimi tempi il tema dei soldi e della fama siano esplosi» afferma il professor Botturi.

fare il lavoro dei propri sogni

Gli adulti del futuro guidati dalle proprie passioni

Le risposte dei bambini alla domanda “cosa vuoi fare da grande” sono mutate, adattandosi ai tempi e ai cambiamenti della società. Le professioni più tradizionali non hanno perso il loro fascino, ma senza dubbio i nuovi mestieri legati al mondo dei social e della tecnologia stanno modificando il panorama lavorativo dei più giovani. Ma i bambini voglio solo essere ricchi e famosi? In realtà no. È interessante notare infatti come si tratti di professioni che ricercano un senso di autonomia e libertà. Le motivazioni più profonde sono riconducibili alla voglia di esprimersi sé stessi, essere creativi, sentirsi liberi relazionandosi con gli altri, viaggiando e scoprendo il mondo, senza mai smettere di divertirsi.

Alla base di questa evoluzione c'è una trasformazione radicale nella concezione stessa del lavoro e del successo. Oggi, si cresce con l'idea che la propria passione possa essere anche un lavoro, un mezzo per esprimere la propria individualità e per contribuire alla società in modo autentico e originale.

E se un tempo i genitori erano soliti spronare i figli verso carriere stabili e remunerative, oggi è necessario rendersi conto che questo approccio non risponde più ai bisogni e ai desideri delle nuove generazioni. Sono la curiosità, la flessibilità e l’impegno gli ingredienti fondamentali per realizzare i propri sogni.

Il futuro secondo i bambini: un mix di fantasia e libertà

E così, i bambini di oggi immaginano un futuro fatto di immaginazione, innovazione e libertà. Sognano di esplorare nuovi mondi attraverso gli occhi di un videogame designer, di diventare influencer per promuovere cause sociali o di inventare app rivoluzionarie. E mentre le aspirazioni dei più piccoli prendono forma, i grandi hanno il compito di accompagnare e supportare queste nuove visioni, consapevoli che nella società attuale non esistono lavori migliori di altri, ma solo lavori più adatti alle specifiche inclinazioni e ambizioni.

Gli adulti dovrebbero prendere ispirazione da questo atteggiamento, imparando a guardare le opportunità invece delle difficoltà. Invece di arrendersi alle responsabilità quotidiane e al carico di lavoro, dovrebbe continuare a domandarsi “Cosa voglio fare da grande?”, anche se grandi lo si è già da un po’. È qui che sta la bellezza di navigare in questo panorama in continua evoluzione: si possono trovare infiniti modi per seguire e valorizzare le proprie aspirazioni uniche raggiungendo la felicità, qualsiasi sia il lavoro dei sogni.

Suggeriti per te